Info Utili

ORGANIZZARE UN FUNERALE

La prima cosa da fare è contattare il medico di famiglia, affinché possa raggiungervi per provvedere alla compilazione della scheda ISTAT indicante le cause del decesso; la scheda è reperibile anche presso le farmacie o presso l’impresa di onoranze funebri contattata.

La denuncia di morte al Comune, in cui è avvenuto il decesso, deve essere effettuata entro 24 ore dall'evento, da un congiunto, da persona convivente o dall'incaricato dell'impresa funebre scelta che si prenderà cura di tutto e darà avvio alle pratiche burocratiche previa compilazione della modulistica necessaria.

Numero verde

Consente di domandare informazioni sulle cose da fare in caso di decesso di un congiunto (consigli pratici), richiedere una vestizione o che un incaricato si rechi dove è avvenuto il decesso, per poter organizzare il servizio funebre.
NumeroVerde

SE IL DECESSO AVVIENE IN CASA

È necessario contattare subito il medico di famiglia ed incaricare un’impresa di onoranze funebri di fiducia.  Qualora sussistano motivazioni igienico-sanitarie il medico necroscopo può autorizzare il trasferimento del defunto presso le Camere Mortuarie o il civico Obitorio di San Martino. 

SE IL DECESSO AVVIENE IN LUOGO PUBBLICO

Si deve contattare immediatamente il 113 ed attendere l'arrivo di un pubblico ufficiale. È consigliabile incaricare subito un’agenzia di onoranze funebri che intervenga con tempestività e prenda in carico la gestione di tutte le procedure di legge previste e, previa autorizzazione delle autorità competenti, definisca tutte le modalità relative al recupero della persona deceduta ed il suo trasporto nel luogo desiderato.

SE IL DECESSO AVVIENE ALL’ESTERO

Si suggerisce di prendere rapidamente contatto con l’agenzia di onoranze funebri, affinché il personale incaricato possa, da subito, gestire tutte le procedure e le pratiche burocratiche previste per il rientro in Italia e per l’organizzazione del successivo rito funebre.

IL FUNERALE BASE

Il funerale base prevede la fornitura di un cofano di legno con spessore minimo 2 cm (se svolto nel Comune di Genova) e relativo rivestimento interno, un’autofunebre, 4 operatori funebri in divisa, i diritti comunali di trasporto funebre, il disbrigo delle pratiche per ottenere le autorizzazioni comunali necessarie e le marche da bollo.

IL FUNERALE GRATUITO

Il funerale gratuito è un servizio che, il Comune di Genova, offre  ai cittadini facenti parte degli assistiti dei Servizi Sociali, si tratta di cittadini residenti in condizioni di disagio economico e sociale accertate dalla Civica Amministrazione. Il servizio consiste nel trasporto di feretro di tipo economico dal luogo di decesso al luogo di esecuzione del funerale (religioso e/o civile) e, successivamente, ad un cimitero del Comune di residenza.